C’É SOLO GIULIA – Inter quota 13 e si vola verso Eindhoven!

Benritrovati cari i miei lettori! Anche questa settimana è arrivato martedì e ci ritroviamo a parlare ancora di Inter!

Domani sera ore 21:00 i nostri ragazzi hanno un importante appuntamento di Champions League con il PSV Eindhoven, al Philips Stadion, per disputare la seconda partita di questo girone di UCL.
Per prepararsi al meglio a questo importante match tutto da vincere, in attesa del colosso Barcellona, l’Inter si sta preparando al meglio, e nella mattinata di oggi in quel di Appiano Gentile, c’è stata una seduta di rifinitura pre-partita per i nostri, in cui tra l’altro mister Spalletti avrebbe provato Matteo Politano sulla destra, al posto di Candreva, così come è stato contro il Cagliari. Dopo l’ultimo allenamento con partitella, i nostri ragazzi hanno fatto le valigie e si sono diretti verso l’aeroporto di Malpensa, direzione Eindhoven.

Questa della Beneamata contro gli olandesi di Eindhoven sarà nella storia, la terza gara tra le due contendenti alla vittoria. Nei due scontri precedenti l’Inter ne è uscita vincitrice, quando nella stagione 2007/2008, sempre in Champions League, i nerazzurri vinsero per 2-0 grazie ad una fantastica doppietta di Ibrahimovic e, nella partita di ritorno a Eindhoven per 0-1 grazie alla rete di Cruz.
Il PSV parte quest’anno con ottimi risultato nel campionato olandese, ottenendo fino ad ora punteggio pieno sulle 7 partite giocate, staccando di ben 5 punti le dirette rivali che la seguono in classifica, in Champions però, non ha avuto la stessa fortuna, dopo aver perso 4-0 contro il Barcellona. Per l’Inter invece, già lo sappiamo, la situazione è sicuramente ben diversa, perchè non parte nel migliore dei modi in campionato, anzi.. ma attualmente vive senz’altro un buon momento, in cui totalizza 3 vittorie consecutive che diventano poi 4, se vogliamo aggiungerci anche la strepitosa rimonta in UCL contro il Tottenham.
Ma di quel che sarà di questa sfida, ne parleremo (si spera positivamente) il prossimo martedì.

Abbiamo parlato delle 3 vittorie di fila ottenute in questa fase più recente del campionato, perchè appunto, dopo Samp e Fiorentina, arriva anche la vittoria contro il Cagliari, davanti agli oltre 55.000 sostenitori presenti al Meazza, grazie al quale i nerazzurri si portano momentaneamente alla zona Champions della classifica, a pari punti con Fiorentina e Sassuolo. A salire, il Napoli al secondo posto con soli due punti di stacco, e in vetta, la solita Juve con ben 21 punti.

InterCagliari ha inizio alle ore 20:30 allo stadio di San Siro. Per questa gara, riposeranno i titolarissimi SkriniarIcardi, AsamoahPerisic Brozovic. (Questi ultimi due, subentrati a partita in corso, nel secondo tempo.) Spalletti punta tutto sul giovane Lautaro Martinez per il ruolo del centravanti, e affida poi la regia del centrocampoBorja Valero Gagliardini.

Il primo gol della partita arriva quasi subito, quando al 12′ minuto di gioco, Dalbert parte con un bellissimo cross dalla sinistra destinato a Martinez, che colpisce di sinistro e gonfia la rete con uno strepitoso gol in controbalzo. Ed è già 1-0 per l’Inter! Ed è così che Lautaro Martinez mette a segno il suo primo gol stagionale.
Il secondo gol del match arriva (forse) al 72′ per i cagliaritani, quando chi mette a segno è Dessena. Si sospetta un fallo di mano nel momento del gol. L’arbitro Massa si affiderà dunque all’aiuto del var, che darà ragione ai dubbi e annullerà il gol. Ancora situazione di vantaggio quindi per la Beneamata, che ha corso il rischio del pareggio.
Ai minuti finali, quando la partita sembra ormai destinata all’1-0, sorprendentemente arriva il raddoppio dei nostri da parte di Politano, che approfitta del corner per sferrare un bel sinistro che va diretto alle spalle di Cragno. Imprendibile per lui! Che poi ormai si sa, l’Inter non finisce mai di sorprendere finchè non giunge il momento del fischio finale! Non a caso infatti, la squadra neroblu è la prima per gol fatti negli ultimi 15 minuti di gioco.

Per l’Inter, ad oggi, sono 10 i gol stagionali fatti, vantando la bellezza di ben 9 marcatori diversi, mentre in difesa, per Samir Handanovic, questa è la terza partita che si conclude con la porta inviolata.

E allora fidiamoci di questa Inter, soprattutto in chiave Champions perchè domani ore 21:00 è il giorno di PSV-Inter..e anche del mio compleanno! Chissà se mi faranno un bel regalo!

Io vi aspetto il prossimo martedì qui, con C’è solo Giulia!

#ArrendersiMai #Amala

Matteo Vigliotti

Matteo Vigliotti

Sono nato a Segrate nel giugno del 1996 e sin dall'età di sei anni, lo sport e il calcio in particolare sono diventati le mie più grandi passioni! Dopo aver intrapreso la carriera universitaria, ho deciso di creare il sito Calciomercato360.it insieme ad altri colleghi per poter dare un quadro generale a tutti gli amanti del mondo del pallone sulle ultimissime trattative, le dichiarazioni dei protagonisti e qualche nostra specialissima esclusiva!