C’É SOLO GIULIA – Verso Inter-Parma

Un caro saluto e ben ritrovati a tutti i lettori di “C’è solo Giulia“!

É questa la settimana in cui, sia per la nostra nazionale che non ci regala gioie, sia per la mancanza della serie A, finalmente ritorna il campionato! Questo weekend di riavvio, in attesa del grande ritorno in Champions League previsto per il 18/09 contro il Tottenham in quel di San Siro, vedrà l’Inter ospitare il Parma, dopo ben 3 anni dall’ultima gara disputata al Meazza contro gli emiliani.

Risale infatti al 4 aprile del 2015 l’ultima presenza del Parma contro l’Inter allo stadio di San Siro. Partita che terminò sull’1-1 su gol di Guarin da un lato, e di Lila dall’altro.

Sono ben 24 i match disputati nella storia tra Inter e Parma a Milano, e tra queste, soltanto uno il risultato a favore dei gialloblu, che risale al maggio del ’99, quando il primo gol che sbloccò la partita fu quello di Ronaldo il fenomeno, ma alla fine poi l’Inter perse per 1-3.
A parte questa unica vittoria in tutti i match con il Parma nella nostra dimora, l’Inter vanta 15 vittorie e 8 pareggi, non male direi! Ma la pazza abbassa la sua media in trasferta al Tardini, nella quale, sempre sulla base di 24 match disputati, in casa gialloblu l’Inter totalizza appena 6 vittorie nella sua storia, il Parma 12 e i pareggi sono 6. Riusciranno i nostri 11 a tenere alto il numero delle vittorie sul Parma a San Siro? Questo lo scopriremo solo sabato alle 15:00.

Intanto il Parma, giunti quasi al termine di questa sosta per le nazionali, ha ripreso nella giornata di ieri ad allenarsi al centro sportivo di Collecchio. Parma con mister D’Aversa, che in questo importante match dovrà rinunciare con ogni probabilità a Ciciretti e Biabiany infortunati. Presente invece l’ex Roma, Gervinho.

Guardando in casa Inter invece, la situazione della “zona attacco” non sembra essere dalla parte di Luciano Spalletti, che anche in questo match è molto probabile che debba privarsi di Icardi e Martinez. Il dubbio verso i due è dovuto al fatto che da una parte il capitano, che è alle prese con un piccolo affaticamento muscolare che fortunatamente sembra andare ormai verso un miglioramento, non ha giocato contro il Bologna la partita pre-sosta, ma è stato comunque convocato in Argentina, per la partita che si terrà nella notte di domani contro la Colombia. Ciò comporta che a causa dell’impegno con la nazionale, il nostro numero 9 potrebbe accusare stanchezza e ciò comporterebbe anche l’eventuale prolungamento del suo stop fisico. Dall’altra parte, situazione quasi opposta per Lautaro, che a causa di un piccolo problema al polpaccio, sarà assente per la sua Argentina, e probabilmente nemmeno mister Spalletti non lo vorrà rischiare contro il Parma. In alternativa ai due, Luciano sfrutterà ancora una volta Keita Balde come unica punta, posizionando alle sue spalle Politano, Nainggolan e Perisic. Si pensa di nuovo ad un avvio che parte dalla panchina per Antonio Candreva, dopo il bel gol, che oltretutto mancava da parecchio ormai, al Dall’Ara di Bologna, segnato dopo pochissimi minuti dal suo ingresso in campo. Si ipotizza quindi un bel 4-2-3-1 per la formazione di casa.

Sarà senz’altro una partita molto sentita a livello di classifica tra le due compagini. L’Inter infatti è alla ricerca di altri 3 importanti punti per accorciare le distanze dalle altre contendenti, lasciando nel dimenticatoio la brutta, e si spera anche falsa, partenza avuta ad agosto. E se da un lato i nerazzurri devono accorciare, dall’altra i gialloblu invece necessitano di aumentare le distanze dai bassifondi della classifica. Sarà sicuramente una partita tutta da vivere quella in arrivo, anche per il semplice fatto che i gialloblu non varcano il terreno di San Siro da poco più di 3 anni. Sarà un’emozione anche per me rivedere il Parma, per cui simpatizzo perchè era la squadra del cuore del mio caro nonno, finalmente di nuovo in serie A! Seguirò questa 4′ giornata di campionato direttamente dal secondo anello verde di San Siro come sempre, e nonostante tutto.. Forza Inter contro il Parma e forza Parma contro tutte le altre!

Ed è così che vi saluto e che, come ogni martedì, vi do appuntamento alla prossima settimana qui, con “C’è solo Giulia“!

#ArrendersiMai #Amala